h2otto-Giacomo_De_AmicisH2Otto è lieta di invitarvi alla Lecture “Figure e connessioni per la trasformazione della cittĂ  esistente. Dal progetto al concetto. Dalle parole alle cose” dell’architetto Giacomo De Amicis.
L’incontro, che si terrĂ  martedì 24 novembre 2015 dalle 18:30 alle 20:00, rappresenterĂ  un interessante momento di riflessione sulla trasformazione della cittĂ  contemporanea con particolare riferimento al tema delle periferie urbane. L’introduzione sarĂ  a cura di Carlo Berizzi, Presidente AIM, Associazione Interessi Metropolitani, e docente di Composizione Architettonica e Urbana presso l’UniversitĂ  degli Studi di Pavia.
SeguirĂ  un Light Cocktail.
RSVP: info@h2otto.it

 

Biografia
Giacomo De Amicis si laurea in Architettura nel 1993 presso il Politecnico di Milano, dove nel 2005 porta a termine il Dottorato di Ricerca in Progettazione Architettonica e Urbana.
Nel 1994 inizia la sua attività professionale in proprio e, contestualmente, la sua attività didattica di docenza, prima presso il Politecnico di Milano e poi, dal 1999, presso la facoltà di Ingegneria di Pavia, dove è ancora oggi titolare del corso di Composizione Architettonica come Professore a contratto.
Nel 2005 fonda deamicisarchitetti con Bruna Rivolta ricevendo da subito incarichi e riconoscimenti per la realizzazione di progetti pubblici e privati tra cui scuole, uffici, case ed allestimenti. Dal 2014 si associano allo studio Rossella Destefani e Luigi Bartoli.
I progetti sperimentali svolti in ambito professionale contribuiscono ad arricchire la riflessione di lungo corso legata ai modi della trasformazione della cittĂ  contemporanea, con particolare riferimento al tema degli spazi pubblici e della densitĂ  nelle periferie urbane.
Nel 2015 questo principale filone di ricerca confluisce nel libro: “Figure e connessioni per la trasformazione della città esistente. Dal progetto al concetto. Dalle parole alle cose”.